Una solitudine troppo rumorosa – Bohumil Hrabal

I cieli non sono umani, ma c’è qualcosa forse più di questi cieli, la compassione e l’amore di cui mi sono ormai dimenticato e che ho dimenticato.

C’è talmente tanto in questo libro, in questo centinaio di pagine, in tanti libri citati e buttati al macero, compressi in scatole di carta, avvolti nei pensieri di Hrabal/Hanta, nelle letture obbligate dei libri abbandonati, nei personaggi che ne fuoriescono, nello stato di eterna ubriachezza per trovarne un senso, nel senso di solitudine in mezzo a quella carta, nell’eterna paura di tonnellate di libri sulla propria testa, nel vivere con una persona di cui neanche sai il nome,…

Forse mi servirà una seconda vita, giusto per capire tutto quello che questo libro vuole dirmi.

Annunci

Un pensiero su “Una solitudine troppo rumorosa – Bohumil Hrabal

  1. Pingback: Dalla parte di Swann (Alla ricerca del tempo perduto, vol. 1) – Marcel Proust | Non so che titolo metterci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...