Orientarsi con le stelle – Raymond Carver

Qualcuno, per favore, spieghi a Carver che una cosa è la poesia, un’altra spezzare i racconti in versi e farli passare per testo non in prosa.

E qualcuno gli dica anche che potrei commuovermi finanche davanti alle sue liste della spesa – in poesia o in prosa che siano, fa lo stesso -, tanto è il mio amore per come racconta e per quello che racconta. C’è un senso di realtà e di tristezza per tutta questa raccolta, fino alle ultime poesie scritte poche settimane prima di morire, che…

(Comunque io e Carver prima o poi prenderemo su e andremo a pescare da qualche parte – io e lui a parlare di questo mondo e di come si vive e di cosa parliamo quando parliamo d’amore -, e allora mi sa che non mi vedrete per un bel po’, ma non abbiate timore, prima o poi ritornerò, o forse no, dipende, in ogni caso non aspettateci per cena, si avrà da discutere per tanto tanto tempo, quasi un’eternità)

Annunci

Un pensiero su “Orientarsi con le stelle – Raymond Carver

  1. Pingback: Ultime letture #5 | L'inverno del nostro scontento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...