Invito a una decapitazione – Vladimir Nabokov

Sarò breve.

Questo “Invito a una decapitazione” è il libro più incredibile che io abbia letto negli ultimi mesi. E per incredibile intendo che è talmente strano, folle, geniale, ma al tempo stesso accattivante, innovativo, straniante (si dice? Facciamo di sì), che fin dalle prime pagine ci si rimane invischiati tipo, chessò, gli insetti con la carta moschicida. (A me le similitudini vengon fuori così calzanti al primo colpo, che ci crediate o meno)

Un po’ kafkiano (nelle vicende, non nelle atmosfere), un po’ pirandelliano (nei personaggi, e anche un po’ nelle vicende), un po’ nabokoviano (nello stile di scrittura sempre ricchissimo), un po’ affresco della società del periodo (siamo fra le due grandi Guerre), con una vena ironica o ancor meglio tragicomica, è uno di quei libri che se fossero lunghi un trilione di pagine leggerei comunque con immenso piacere.

Ed è anche quel tipo di libro che consiglierei a chiunque, tanto è adatto a qualsiasi situazione in cui vi troviate e a qualsiasi lettura vogliate affrontare in questo momento: potete fermarvi alla superficie surreale, oppure iniziare a scavare sotto le situazioni e i personaggi, e allora potreste anche trovare qualcosa di più che un semplice racconto.

Nabokov, mio Nabokov: se con “Lolita” hai raggiunto vette altissime della narrazione, con “Invito a una decapitazione” mi hai spalancato le porte su un mondo tutto tuo. Sarà meglio approfondire la tua bibliografia in toto, sia mai che con un terzo libro si ribalti nuovamente il mio piano. Fatti abbracciare.

(Il “sarò breve” iniziale era solo una trappola per invischiarvi nella mia ennesima recensione-truffa. Tipo, chessò, le mosche con il miele.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...