Hipster

Che poi, c’è questa cosa che ogni tanto la gente prende le parole e ci cambia il significato, che è una cosa veramente discutibile, che ora quando io sento la parola hipster, che è tanto di moda fra i giovani, io per hipster continuo a pensare questa cosa qui che ho letto:

“Basterà pensare a un saggio […] come The White Negro, in cui si propone di coniugare l’esistenzialismo francese con il vitalismo americano, e di fondare la filosofia e la prassi dello hipster, «l’uomo che sa di dover vivere sotto la minaccia costante di una morte atomica» e che reagisce divorziando dalla società, esistendo senza radici, modellando il proprio comportamento su quello del nero e dello psicopatico.”

[Fink G., Maffi M., Minganti F., Tarozzi B., Storia della letteratura americana, Biblioteca Universale Sansoni, p. 406]

Annunci

2 pensieri su “Hipster

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...