Tolstoj

Che poi, oramai alla fine di “Guerra e pace”, che mi mancheranno sì e no 4 o 500 pagine, ecco, quello che più mi è piaciuto è quando Tolstoj si sente partecipe della Storia, che interviene, che parla “della nostra armata”, “della nostra Russia”, “del nostro Imperatore”, e si scalda e si accalora, che dopo 5mila pagine ti senti un po’ russo anche tu, che a volte mi sembra proprio che ci siamo io e lui, io e Tolstoj dico, appostati su una collina, a giudicare e Napoleone e Kutuzov e Alessandro I e Murat e Čičagov e, e siam lì, io e Tolstoj proprio, sulla collina russa, a prendere appunti e note sulla grande campagna di Russia.

Annunci

3 pensieri su “Tolstoj

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...