Riincollaggio

E anch’io, pur non avendo cercato niente, stavo così, cioè «bene», ma secondo me mi ero scollato e producevo di continuo tra il mio io e il mio me una specie di rapporto di coincidenza occasionale, svagata e saltuaria. Come quando uno è sempre due metri a lato delle cose che lo riguardano, o come quelli che gli parli e rispondono sempre con un secondo di ritardo e in modo un po’ sbagliato. La ricoincidenza piena e non svagata, cioè il riincollaggio dei vari pezzi, si è sempre realizzato soltanto durante le mie passeggiate guardando i pini, libero di fumare come mi pareva.

[Ugo Cornia, Roma, Sellerio, p.49]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...