Gentilezze

E una delle cose che mi stupiva del Natale era poi quella gentilezza, immotivata, che si riscontrava nelle persone, e un esempio era il vicino di pianerottolo dei miei genitori, che ogni anno, quando i miei genitori mettevano la ghirlanda natalizia fuori dalla porta, dopo qualche giorno anche lui metteva una ghirlanda natalizia fuori dalla porta, ed era una ghirlanda natalizia prodiga di Buone Feste e Tanti Auguri, e io mi sorprendevo sempre. Che io, quel vicino lì, in 15 anni che era il vicino di pianerottolo dei miei genitori, l’avevo sentito salutare sì e no due volte, ma di colpo, con il Natale di mezzo, lui addirittura metteva fuori dalla porta una ghirlanda per noi, per i suoi vicini di pianerottolo. Un tale segno di gentilezza pareva quasi un atto di incontrollata assurdità, e infatti poi la ghirlanda rimaneva appesa per mesi e mesi, dimenticata, a volte superava anche la Pasqua, diventava una ghirlanda natalizia pasquale, e poi di colpo spariva: era improvvisamente terminato il periodo delle gentilezze fra vicini di pianerottolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...