Matrimoni per passione e per ragionamento

«Ma è vero che la Vlàsieva minore sposa Topòv?»
«Sì, dicono che ormai la cosa sia decisa.»
«Mi meraviglio dei genitori. Dicono che sia un matrimonio per passione.»
«Per passione? Che idee antidiluviane avete! Chi parla di passione oggi» disse la moglie dell’ambasciatore.
«Che farci? È una vecchia stupida moda che ancora non va in disuso,» disse Vrònskij.
«Tanto peggio per chi si attiene a una moda simile. Io conosco matrimoni felici soltanto per ragionamento.»
«Sì, ma in compenso quanto spesso la felicità dei matrimoni per ragionamento vola via come la polvere, proprio perché compare quella passione che non avevano ammesso!» disse Vrònskij.
«Ma noi chiamiamo matrimoni per ragionamento quelli in cui tutti e due i coniugi han già fatto follie. È come la scarlattina, bisogna passarci.»
«Allora bisogna imparare a inoculare l’amore artificialmente, come il vaiolo.»

[Lev Tolstoj, Anna Karenina, Garzanti, p.141]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...