Una tragedia di successo

Due tronfi tragediografi tedeschi, ugualmente acclamati nella scena berlinese e anzi considerati parimenti fra i più innovatori della scena del primo ventennio, avevano deciso di realizzare una tragedia in due atti dove il primo tragediografo avrebbe scritto il primo tempo, mentre il secondo tragediografo si sarebbe occupato del secondo. Alla prima dello spettacolo, mentre già la sala era assiepata in ogni suo posto visto il richiamo che la tragedia, unica nel suo genere, aveva avuto in tutta Berlino, il primo tragediografo si era ricordato di non aver neppure letto il lavoro del suo collega, né il secondo tragediografo aveva ricevuto il lavoro del primo. Ne era uscita fuori una tragedia che, fra primo e secondo atto, vedeva personaggi, scene e trama completamente stravolte. Nonostante questo, mai come quella sera il Volksbühne risuonò di applausi: la tragedia venne acclamata come un pieno successo e indicata come il nuovo modo di fare teatro per i decenni a seguire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...