Un progetto irrealizzabile

L’essere arrivato ultimo in tre successive parate [militari] aveva creato una spiacevole reputazione al tenente Scheisskopf e lui volle considerare qualsiasi mezzo per migliorare i propri uomini, pensò perfino di inchiodare i dodici uomini di ogni fila a un lungo palo di quercia stagionata per tenerli in riga. Il progetto era irrealizzabile, perché sarebbe stato impossibile compiere un giro di novanta gradi senza inserire dei perni di nichel nel didietro di ogni soldato, e il tenente Scheisskopf non aveva il coraggio di chiedere cosi tanti perni di nichel in fureria e di cercare di ottenere la cooperazione dei medici dell’ospedale.

[Joseph Heller, Comma 22, Bompiani, p.76]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...