Il momento giusto

Uno scultore, piuttosto inesperto e non tenuto in gran conto, era stato incaricato dal Comitato per la Propaganda della realizzazione di un busto che rappresentasse in tutta la sua accigliata magnificenza il Grande Padrone. Lo scultore, non potendo sottrarsi davanti a una richiesta del genere e ben sapendo che se il lavoro non fosse stato all’altezza ne sarebbe andata di mezzo la sua vita, aveva tentennato per mesi nella realizzazione di tale busto, facendo e disfacendo l’opera di continuo e adducendo di volta in volta una o più scuse. Quando infine gli era stato posto un ultimatum, l’inesperto scultore aveva deciso che era arrivato il momento giusto e si era presentato al Grande Padrone con la sua opera, la quale era stata accolta con tiepido entusiasmo e relegata immediatamente in un angolo di passaggio della sua magione. Chi invece non aveva accolto tiepidamente l’opera dello scultore era stato il Comitato della Rivoluzione che, giusto qualche ora dopo, avrebbe liberato il popolo schiacciato dallo stivale del Grande Padrone: quest’ultimo venne immediatamente liquidato insieme a tutti i suoi più fedeli, compreso quello scultore che ne aveva voluto immortalare tanto fedelmente le fattezze.

Annunci

Un pensiero su “Il momento giusto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...