Un idiota certificato

[…] poi, irradiando semplicità, entrò nell’ufficio con le parole: «Auguro a tutti la buona sera, signori.»
Invece di una risposta, ottenne un cazzotto tra le costole e fu condotto davanti al tavolo dietro il quale era seduto un tale dal freddo volto da impiegato con tratti somatici di crudeltà bestiale, sembrava appena uscito dal libro di Lombroso I tipi delinquenti.
Gettò a Švejk un’occhiata assetata di sangue e disse:
«Non faccia una faccia così idiota.»
«Non posso farci nulla» rispose Švejk serio. «Durante il servizio militare sono stato assentato per idiozia dalla commissione di sovrarbitrio e dichiarato idiota da una commissione speciale. Sono un idiota certificato.»

[Jaroslav Hašek, Le avventure del bravo soldato Svejk nella Grande Guerra, Mondadori]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...