Un gonzo

In breve, Clevinger era un gonzo. Spesso, agli occhi di Yossarian, egli assomigliava a uno di quegli individui appesi alle pareti dei musei d’arte moderna, che hanno entrambi gli occhi sullo stesso lato del viso. […] Politicamente, era un umanitarista che sapeva distinguere la sinistra dalla destra ed era scomodamente intrappolato nel mezzo. Stava costantemente difendendo i suoi amici comunisti presso i suoi nemici di destra e i suoi amici di destra presso i suoi nemici comunisti, onde era devotamente detestato da entrambi i gruppi, che non lo difendevano mai presso nessuno perché pensavano che fosse un gonzo.

[Joseph Heller, Comma 22, Bompiani, p.72]

Annunci

3 pensieri su “Un gonzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...