Compromesso

— Di recente — aveva detto — ho dato al mio capo un ultimatum. O mi paga di più o me ne vado.
— E com’è finita? — aveva chiesto Musja.
— Con un compromesso. Lui in definitiva lo stipendio non me l’ha aumentato e io, dal canto mio, ho deciso di non licenziarmi.

[Sergej Dovlatov, Straniera, Sellerio, p.121]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...